FESTIVAL DELLE AQUILE E MONTI ALTAI – 29 SETTEMBRE – 12 OTTOBRE 2018

 
 

Viaggio nei meravigliosi monti Altai per i festival delle Aquile.

Prezzi a persona incluso volo interno andata e ritorno per gli Altai:

1 Persona: 3300 euro
2-3 Persone: 2700 euro

4-12 Persone: 1950 euro ( prezzo tour di gruppo – PARTENZA CONFERMATA )

Tutti i tour sono customizzabili, se volete aggiungere più giorni in un posto, fermarvi meno in un’altro o richiederci un itinerario diverso o volete un preventivo contattateci all’indirizzo info@mongolia-viaggi.it



Descrizione

Viaggio negli Altaj Mongoli

I monti Altai sono così’ belli che molti amano definirli “Il piccolo Tibet”

Arrivati in questo luogo sperduto sembra di essere “alla fine del mondo conosciuto”, tutta la civiltà sparisce, le strade asfaltate sono inesistenti e davanti a noi abbiamo la natura impervia, nuda cruda.. selvaggia e incontaminata.

Uno dei pochi posti al mondo ancora poco turistici, e abbastanza inarrivabili ( 1500 km da Ulan Bator ) dove e’ possibile osservare un mix di culture millenarie tra Mongolia e Kazakistan.

La maggior parte delle vette negli Altai supera i 4000mt e sono ricoperte da ambientazioni diverse tra loro… ghiacciai perenni, pascoli verdi, e fauna locale come orsi, volpi, lupi, bestiame.

Nel nulla troviamo il paese di Olgii, quasi perennemente in balia del vento caratterizzata da qualche edificio posto sulle rive del fiume Khovd e di stampo molto più musulmano che buddista. Facendo un giro per il paese noterete le insegne in arabo e non in cirillico e persino qualche locale che vende pietanze simili al nostro Kebap.

 

Il paese di Bayan-Olgii

Bayan-Olgii e considerata più Kazaka che Mongola ma rappresenta un interessante mix di culture diverse che coesistono tra loro.
I kazaki iniziarono a migrare qui verso il 1840  in primavera/estate per poi andare verso la Cina nello Xinjiang per l’inverno. Non a caso la parola Kazako significa “guerriero libero o girovago della steppa”.

Anche le ger Kazake sono diverse da quelle Mongole, più alte e più ampie al loro interno presentano anche più decorazioni e i bellissimi e caratteristici tappeti in feltro.

I Kazaki nonostante aderiscano all’islam sono molto diversi rispetto ai classici musulmani, un po’ perché’ la religione e’ stata a lungo soppressa durante il periodo comunista un po’ perché essendo nomadi e ampiamente lontani dagli altri popoli islamici e dalla mecca tutto cio’ non veniva seguito con grande rigore.

Esiste comunque una moschea a Olgii che dopo la caduta del socialismo e stata riaperta ma in ogni caso le donne non sono obbligate a portare il velo e gli uomini possono consumare tranquillamente alcolici.

Festival delle aquile e monti Altaj in 14 giorni! Vieni a scoprire la vera Mongolia con noi!

1 giorno – 29 settembre – Arrivo a Ulaanbaatar

Arrivo ad Ulan Bator e pernottamento presso il nostro hotel Ichmon a 4 stelle, dopo il pickup dall’aeroporto faremo un giro in città.
Vedremo la piazza principale in centro per poi proseguire presso il museo di storia naturale, il tempio di Gandam e il palazzo d’Inverno.

Pernottamento in hotel 4 stelle / Pranzo a base di piatti tradizionali mongoli/koreani e cena in Hotel.

2 giorno – 30 settembre – Ulaanbaatar – Khovd

Trasferimento in aeroporto in mattinata in base all’orario del volo e volo interno per Khovd.
Khvod è una grosso paese che la prossimità della frontiera cinese rende importante centro di molti scambi commerciali. Vivono qui più di una quindicina di etnie differenti tra Kazaki, Popoli delle renne e di Tuva e Darkhan piu’ altre etnie di origine cinese e russa: un vero interessante crogiuolo di civilizzazioni.
Visiteremo il monastero locale circondato da stupa molto simile al monastero di Erdene Zu

Pernottamento presso hotel locale con servizi in stanza / Pranzo e cena cucina internazionale

3 giorno – 1 ottobre – Catena Montuosa dello Tsamba Garav

Oggi visiteremo la catena montuosa dello Tsambagarav dal basso e piccolo trekking attorno all’area, pernottamento nella magnifica vallata della catena montuosa tra famiglie nomadi e famiglie cacciatrici di aquile.

Pernottamento presso Ger Familiare / Famiglia Nomade
Cucina Locale Mongola/Kazaka

4-5 giorno – 2-3 ottobre – Arrivo a Bayan Ulgii

Bayan Ulgii è la provincia più occidentale del paese frontaliera con la Cina e la Russia. I Kazaki rappresentano qui l’80% della popolazione rispetto al 5% nelle altre zone mongole.

Arrivare a Ulgii è come arrivare in un altro mondo, il tempo sembra essersi fermato, le persone per la maggior parte di fede mussulmana girano per le strada con abiti tipici, le donne hanno il velo e spesso si sente il suono delle moschee dove si prega Allah.

In questi due giorni visiteremo la città dall’alto e il bazar locale in paese ( famoso anche per la produzione di oggettistica e tappeti in feltro ) dove vedremo la vita locale di questa interessantissima minoranza. Successivamente visiteremo la moschea principale del paese e un Museo Locale. 
Durante questi giorni assisteremo anche a un concerto tradizionale di Musica Koomi Kazaka e a una cena tradizionale kazaka ( organizzata il primo o il secondo giorno in città ).

Pernottamento in hotel 3 stelle con bagno in stanza / Pranzi e cene da concordare col gruppo ( è possibile mangiare cucina turca, uigura o kazaka) 

6-7 giorno – 4-5 ottobre 2018 – Visita a una famiglia Kazaka di cacciatori e spostamento verso il festival

Visita a una famiglia di cacciatori di aquile, sempre molto ospitali e curiose nei confronti dei turisti.
Pernottamento presso famiglia nomade locale / Mongolo/Kazako

8-9 giorno – 6-7 ottobre 2018 – Festival delle aquile

Arrivando al festival incontreremo le famiglie dei cacciatori e avremo l’opportunità di godere della loro calorosa ospitalità all’interno delle Ger.

Qui assisteremo alla caccia con l’aquila e a molti altri giochi famosi come gare di velocità a cavallo, di raccolta di oggetti mentre si cavalca per chiudere con un concerto di musica Kazaka e musica tradizionale khoomei, nata proprio negli Altai.

Pernottamento in famiglia nomade / ger guesthouse
Cibo tradizionale Mongolo/Kazako

10-11-12-13 giorno – 8-9-10-11 ottobre – Spostamento e visita del Parco Altai Tavan

Dopo la colazione andremo a visitare il parco naturale Altai Tavan Bogd. Il nome Altaj deriva da una parola turca montagna rossa.
Il parco nazionale ha laghi incontaminati, fiumi, parchi ghiacciai, cime innevate e foreste. Si potrà ammirare il Ghiacciaio di Potanin che si estende per ben 20km.
( Giorni di spostamento due, 6 ore per arrivare e 6 ore per tornare, partenza prevista al mattino presto per arrivare in pomeriggio al parco )
Nella giornata del 9 ottobre organizzeremo un trekking fattibile a tutti su vari livelli:
– Trekking facile ( 15 km – metà del percorso in piano e qualche salita moderata ) Da qui è possibile vedere le punte del ghiacciaio e fare già delle ottime foto!
– Trekking impegnativo ( 38 Km – visita dei ghiacciai partendo dal campo base, difficoltà salite intermedia )

Volendo è possibile andare a cavallo per tutta la durata del percorso ( a cavallo circa 5-6 ore )

14 giorno – 12 ottobre – Bayan Ulgii-Ulan Bator

Volo di rientro a Ulan Bator, pernottamento in hotel 4 stelle e tempo libero per visitare la città, possibile giro ad outlet del cashmere e souvenirs.
Pernottamento Hotel 4 stelle / Cucina internazionale / cena esclusa

 Cosa e’ incluso e cosa non:

Cosa è incluso: Colazioni, pranzi e cene, trasporto in jeep/fuoristrada ( a seconda delle condizioni della strada ), acqua minerale in bottiglia, costo dell’entrata nei parchi/strutture/musei, guida parlante italiano o inglese a seconda della richiesta e guida/driver mongola, volo da Ulan Bator a Olgii andata e ritorno.

Cosa non è incluso: Spese personali, assicurazione di viaggio, biglietto aereo dall’Italia alla Mongolia.

 

Da dove si parte e si ritorna?:

I viaggiatori arriveranno a Ulan Bator in mattinata e successivamente prenderemo un aereo per la citta’ di Olgii ( 4 ore di volo previste ). Su richiesta e’ possibile customizzare il tour decidendo di passare qualche giorno a Ulan Bator esplorando parchi e deserti prima di partire per i monti Altaj.

In ogni caso noi consigliamo per via delle possibili condizioni meteo di settembre ottobre di recarsi ad Olgii almeno due giorni prima della partenza del festival.
Per qualsiasi informazione o per pianificare meglio il tuo tour contattaci a info@mongolia-viaggi.it

 

Durata del tour:

Contattarci per maggiori informazioni a info@mongolia-viaggi.it

Dal 4-13 OTTOBRE 2018 – Possibili estensioni presso i parchi attorno Ulan Bator e deserto del Gobi

 

Tipo di pernottamenti:

Quasi sempre in Ger, qualche guest house altrove e tende, negli Altai sono disponibili scarsissime sistemazioni in hotel, quindi un viaggio del genere richiede molto adattamento ma e’ ottimo per chi vuole assaporare la vita nomade e rurale che questi incontaminati posti hanno da offrire.

 

Difficoltà:

Tour Lungo con trekking – Difficile / Consigliabile solo a chi ha esperienza in lunghe camminate montane

Tour Breve – Facile / Consigliato a tutti i tipi di viaggiatori

Come prenotare il tour:

1- Leggi i nostri termini e condizioni del servizio QUI

2-Compila il form che trovi QUI destinato alla prenotazione del tour coi tuoi dati

3- Ti contatteremo entro 24 ore per confermare data e disponibilità del tuo tour, successivamente riceverai le informazioni per procedere al versamento dell’acconto.
Per i viaggi di gruppo è richiesta una cauzione del 50% ( restituibile nel caso di mancata partenza del viaggio / non restituibile se il viaggiatore decide di cambiare idea o di non partecipare più al viaggio o perde il volo ) e del restante 50% un mese prima della partenza.

4- Dopo l’acconto riceverai tutte le informazioni sul tuo viaggio e una copia dell’itinerario. Ricordati di darci precise istruzioni su dove arriverai!

5- Per qualsiasi dubbio o informazione ci puoi sempre contattare via mail a info@mongolia-viaggi.it

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “FESTIVAL DELLE AQUILE E MONTI ALTAI – 29 SETTEMBRE – 12 OTTOBRE 2018”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *