VIAGGIO DI 17 GIORNI
TOUR FOTOGRAFICO IN MONGOLIA

 
 

Date disponbili:

Include guida e fotografo in lingua Italiana! Contattaci per prenotazioni o date disponibili a info@mongolia-viaggi.it

Prezzi a persona:

1-2-3 persone: su richiesta
Tour di gruppo: 3900 euro ( almeno 4 persone )

 

DATE DISPONIBILI:
19 Agosto – 04 Settembre 2018

 

Descrizione

Spedizione fotografica

Un tour fotografico è un’esperienza diversa di viaggio: è un’occasione irripetibile di visitare un nuovo affascinante luogo della Terra e di riuscire ad immortalare gli attimi come hai sempre voluto grazie all’aiuto e alla continua formazione da parte di due master fotografi. Ti è mai capitato di tornare da un viaggio e non sentirti pienamente soddisfatto dei tuoi scatti? Oppure hai mai sentito il desiderio di condividere un’avventura alla scoperta dei luoghi più remoti del nostro pianeta?

Per questo Dos Bros Travel insieme a Lightrack Adventure Photography vi accompagneranno in un tour fotografico di quindici giorni, dove esploreremo gli incantevoli paesaggi della Mongolia, terra di Gengis Khan, culla di deserti e laghi, nonché casa di tribù nomadi. Parleremo di persone, di storie, di viaggi. Attraverso la luce, impareremo a trasformare le nostre emozioni in fotografia e poi… poi torneremo a casa, sapendo di aver lasciato alle nostre spalle un pezzo del nostro cuore.

Il tour nei dettagli

Giorno 1 /  Tsaagan Survaga

Dopo Baga Gazar ci dirigeremo verso Tsaagan Survaga chiamato anche “Stupa Bianco”. Un incredibile canyon risultato di erosioni di vento e acqua che nei secoli lo hanno modellato rendendolo uno dei luoghi più suggestivi di tutto il deserto del Gobi.
Tempo e Km previsti: 260 km – 4 ore

 

Giorno 2 / Yol Valley

Abbandonando la meta precedente ci dirigeremo verso la valle di Yol famosa in quanto è l’unico posto al mondo dove pur trattandosi di deserto è possibile trovare un ghiacciaio a cielo aperto.
Inizieremo la visita con un giro in un museo locale dove sarà possibile osservare la flora e la fauna locale tramite animali impagliati e alcune riproduzioni. Successivamente avremo un po’ di minuti per visitare i mercatini vicino al museo.

L’escursione vera e propria inizia camminando nella valle per circa 3 km fino ad arrivare all’interno del canyon ghiacciato. Visiteremo la zona e la riva attorno alle montagne rendendoci conto di quanto sia spettacolare trovare valli verdi, montagne e ghiaccio in un deserto per poi ritornare in Ger.
Tempo e Km previsti: 180 km – 3 ore

Giorno 3 / Dune di sabbia di Khongor

Oggi ci dirigeremo a Khongor famoso per le sue giganti dune di sabbia. Esploreremo la zona con il famoso cammello battariano mongolo per circa un ora e poi proseguiremo scalando una delle dune di sabbia fino in cima, cosa per nulla facile. Dall’alto è possibile osservare tutta l’insolita e verde vallata di questo lato di Gobi.
Tempo e Km previsti: 180 Km – 4/5 ore

 

Giorno 4 / Bayanzag

Abbandoneremo la meta precedente per dirigerci al sito di Bayanzag chiamato anche Flaming Cliff per via delle sue rocce tendenti al colore rosso fuoco, un immenso canyon con rocce che variano dal color sabbia al rosso nel nulla del deserto.
Tempo e Km previsti: 200 Km – 4/5 ore

Giorno 5 / Monastero di Ongi

Dall’ultima tappa di deserto ci dirigeremo verso la Mongolia centrale e i resti dell’antico monastero di Ongi quasi completamente distrutto durante il periodo di supremazia russa.
Al calare del sole i resti sono ancora più suggestivi e si dice che i fantasmi dei bambini e dei monaci ogni tanto appaiano agli ignari turisti.
Tempo e Km previsti: 300 Km – 6/8 ore

 

Giorno 6 / Karakhorum

Dal monastero di Ongi ci si sposterà verso l’antica capitale Mongola, Karakhorum. Come prima tappa visiteremo un museo dove all’interno vedremo un modellino rappresentante lo splendore dell’antica capitale e del monastero di Erdene Zu prima della caduta dell’impero di Gengis Khan. Continueremo la visita con un po’ di informazioni storiche sulla Mongolia.

Successivamente ci dirigeremo verso il monastero di Erdene Zu, l’unico al mondo circondato da Stupa dove più religioni e culture riuscirono a sopravvivere tra di loro.
Tempo e Km previsti: 120 Km – 3/4 ore

Giorno 7 / Cascate di Orkhon

Questa giornata e’ dedicata alle stupende cascate della valle di Orkhon, avremo la possibilità di pernottare li vicino e di poterle osservare anche al tramonto.
E’ inoltre possibile vedere le cascate e con un piccolo trekking scendere fino alla riva più  vicina per osservarle dall’alto o continuare verso la riva più grande con una passeggiata in questa immensa valle verde.
Tempo e Km previsti: 120 Km – 3/4 ore

 

Giorno 8 / Monastero di Tuvkun

Dalle cascate di Orkhon proseguiremo verso il monastero di Tuvkhun. Questo antico complesso si trova in cima alla montagna Shiveet a circa 2000 metri ed è stato costruito attorno agli anni 1650 a scopi meditativi e di studio. All’interno ci saranno molte cose da vedere, come le cave, delle impronte scolpite sulla roccia, dei simboli legati all’indipendenza e delle rappresentazioni all’interno del monastero.
Tempo e Km previsti: 80 Km – 2/3 ore

 Giorno 9 / Terme di Tsenkher

Dopo colazione andremo verso le terme di Tsenkher. Questa giornata e’ dedicata al riposo, verremo alloggiati in uno spettacolare campo turistico con ger dove sara’ possibile anche provare vari tipi di massaggi tra cui quello mongolo.
Le terme sono famose per essere considerate una cura per i reumatismi e i problemi della pelle e vengono usate dai mongoli stessi a scopo terapeutico.
Tempo e Km previsti: 150 Km – 4/5 ore

 

Giorno 10 / Parco nazionale Khorgo Terkh e Tsaagan Nuur ( Lago Bianco )

Dopo questa giornata di relax andremo verso il parco nazionale di Khorgo Terkh famoso per le innumerevoli attività vulcaniche. Qua vedremo il canyon di Chuluut che erutto’ nell’era preistorica creando un paesaggio incredibile.
Il vulcano non più in attività di Khorgo e il lago di Terkh chiamato anche Tsaagan Nuur sono circondati da spiagge di sabbia molto particolari. Insomma quest’area delimitata da 13 vulcani e formazioni rocciose è veramente uno spettacolo.
Saliremo quasi fino alla cima di uno di questi vulcani camminando vicino alla gola.
Tempo e Km previsti: 220 Km – 4/5 ore

Giorno 11 / Shin Ider

Tappa dedicata allo spostamento verso Murun e il lago Hovsgol, potremo ammirare il panorama e fermarci piu’ volte durante il percorso fino ad arrivare all’alloggio a Shin Ider.
Il giorno successivo proseguiremo verso il lago Hovsgol.
Tempo e Km previsti: 180 Km – 5/6 ore

Giorno 12-13 /  Lago Hovsgol

Ci risvegliamo a Shin Ider per proseguire fino al lago Hovsgol dove alloggeremo in una bellissima Ger vista lago subito dopo Khatgal. 

Questo famoso lago si estende tra Mongolia e Russia per circa 100 km e i suoi bacini rappresentano il 3% di tutta l’acqua presente sulla terra. L’area dalla fine degli anni 90 è diventata parco nazionale e vanta di una grandissima varietà di piante e animali. Una meta ideale per gli amanti della natura. L’acqua del lago è così pulita e limpida che si può vedere il fondo. Questi due giorni sono dedicati al relax, ma e’ possibile fare alcune escursioni extra come descritto alla fine dell’itinerario.
Tempo e Km previsti: 260 Km – 5/6 ore

 

Giorno 14 / Vulcano di Uran

Il vulcano di Uran si trova all’interno della riserva naturale Uran-Togoo Tulga Uul. E’ possibile salire sulla cima del vulcano Uran Uul dal versante occidentale e fare un’escursione attorno.
Tempo e Km previsti: 380 Km – 6/7 ore

Giorno 15 / Monastero di Amarbaysgalant

Dopo colazione abbandoneremo il vulcano per andare al monastero di Amarbayasgalant soprannominato anche il monastero della felicità e della tranquillita’ nonche il terzo piu’ grande di tutta la Mongolia. Il monastero fu saccheggiato a metà degli anni 40 ma restaurato successivamente grazie al finanziamento di alcuni buddisti tibetani riprendendo l’antico splendore. Cammineremo ed esploreremo l’area attorno. In serata e’ possibile fare un escursione allo stupa che sta sulla collina vicino al monastero, che col tramonto e’ molto suggestivo.
Tempo e Km previsti: 300 Km – 5/6 ore

 

Giorno 16 / Ritorno a Ulan Bator

Dal monastero di Amarbayasgalant torneremo a Ulan Bator pernottando in città. Il rientro in citta’ e in hotel e’ previsto per il pomeriggio dove potete in autonomia  visitare la città o fare shopping. Cena ultimo giorno a Ub non compresa.

 

Giorno 17 / Pick up in aeroporto in mattinata

Dal nostro hotel ci sarà un pickup alla stessa ora in mattinata in aeroporto per tutti i partecipanti ( in quanto la maggior parte degli aerei per l’Italia parte in prima mattinata )

– PER AVERE PACCHETTI AGGIUNTIVI. HOTEL, TAXI, VISITE EXTRA IN CITTA’ contattateci con le vostre richieste a info@mongolia-viaggi.it
Tempo e Km previsti: 280 Km – 5/7 ore

 

 

Lightrack Adventure Photography

Non sempre è facile esprimere con parole ciò che gli occhi vedono, il cuore sente e la mente crede. La fotografia ci permette di percorrere questo viaggio interiore. Per questo Fabio e Mauro, affascinati dal nostro fantastico pianeta Terra, hanno deciso di raccontarlo con la luce, con la fotografia, dando inizio al progetto Lightrack.

 

 Il progetto

Il loro obiettivo è di diffondere le loro conoscenze sul posto, facendo vivere ai partecipanti un’esperienza totalizzante, che va anche oltre la fotografia. Gli piace pensare che i loro viaggi possano aiutare i partecipanti ad allargare i propri orizzonti ben oltre la composizione di uno scatto, lasciandosi permeare dalle esperienze che solo i nuovi luoghi e le nuove culture sanno regalare.

Gli argomenti che affronteremo

» La composizione nella fotografia di paesaggio
» La luce e le condizioni meteo: come sfruttarle al meglio
» La creatività nella foto di paesaggio
» Doppie esposizioni
» Uso del filtro polarizzatore
» Modificare l’esposizione con filtri a densità neutra
» Bilanciare l’esposizione con l’uso di filtri a lastra graduati neutri
» L’esposizione a destra
» Come leggere gli istogrammi RGB per ottimizzare luci e ombre
» Ottenere negli scatti la massima nitidezza
» La profondità di campo e l’iperfocale
» Come usare il bracketing per esposizioni multiple
» Centro focale, foto e teste panoramiche
» Tecniche di scatto per la fotografia notturna
» Post-Produzione con Lightroom, Capture1 e Photoshop

Attrezzatura consigliata

» Reflex o Mirrorless
» Batterie di riserva
» Treppiede, possibilmente leggero
» Lente grandangolare (14-24, 16-35)*
» Lente medio (24-70, 24-105)*
» Lente tele (70-200, 100-300)*
» Filtro polarizzatore
» Filtro a densità neutra (8-16-32, little e big stopper)
» Filtri a lastra densita neutra e graduati
» Panno in microfibra per la pulizia
» Soffietto per la polvere
» Telecomando per scatto remoto
» Copri zaino impermeabile
» Ombrellino tascabile
» Torcia frontale, Adattatore prese internazionale

Come prenotare il tour:

1- Leggi i nostri termini e condizioni del servizio QUI

2-Compila il form che trovi QUI destinato alla prenotazione del tour coi tuoi dati

3- Ti contatteremo entro 24 ore per confermare data e disponibilità del tuo tour, successivamente riceverai le informazioni per procedere al versamento dell’acconto del 30%.

4- Dopo l’acconto riceverai tutte le informazioni sul tuo viaggio e una copia dell’itinerario. Ricordati di darci precise istruzioni su dove arriverai!

5- Per qualsiasi dubbio o informazione ci puoi sempre contattare via mail a info@mongolia-viaggi.it