Cosa vuol dire vivere nelle Ger coi nomadi

Come si vive coi nomadi nelle Ger?
Che esperienza andrete a vivere e perché preferiamo consigliarvi sempre questa soluzione rispetto a ostelli e campi turistici?

Alcune famiglie nomadi vivono all’inerno dei parchi naturali vicino a Ulan Bator, nel deserto e a nord verso il lago Hovsgol. Di norma si spostano 4 volte all’anno a seconda del cambio stagione e spesso accolgono turisti all’interno delle loro abitazioni. E’ un’ esperienza unica perchè vi permetterà un incontro ravvicinato con la vita di tutti i giorni e la cultura del popolo mongolo nomade.

Il tempo in una Ger scorre lentamente, si potranno osservare scene di vita quotidiana e aiutare le donne nei loro lavori quotidiani ( preparazione dei pranzi e delle cene, mungitura delle mucche, gestione del bestiame etc.. ).
Si potrà conversare con loro tramite le nostre guide, ma non vi preoccupate.. loro saranno curiosissimi nel vedervi e saranno i primi a farvi domande in lingua a noi poco comprensibile.. ma ci saremo noi a tradurre!!

Ma le Ger sono tende?

Assolutamente no! Spesso si sente dire “tende mongole”, ma queste strutture sono ben più grandi con dei letti al loro interno, dei piccoli mobili e una stufa al centro.
La stufa viene usata nei mesi più freddi come riscaldamento ma può essere accesa anche d’estate.
Le Ger sono stupende, dentro sono tutte in legno, mobili fatti a mano, dipinti e decorati solitamente di un colore giallo/arancione.
Viene sempre garantita una Ger privata, quindi se farete il tour privato per 1-6 persone starete tutti assieme nella Ger. Le persone nomadi hanno le loro Ger vicino alle vostre, mentre una viene sempre adibita come “comune” o dove si mangia tutti assieme.

E cosa si mangia?

I piatti tipici sono ravioli di carne, noodles, verdure, riso tutto rigorosamente bollito servito con the o milk tea.
Solitamente si mangia in compagnia tutti assieme, ma nulla vi vieta di mangiare tranquillamente dentro le vostre Ger.

Ma ci sono i bagni e le docce dentro le Ger?
C’è la corrente elettrica? Posso ricaricare il mio cellulare?

Assolutamente no, la scelta più rurale è anche quella più autentica e si vive esattamente nelle stesse condizioni dei nomadi.
All’interno non ci sono bagni, solitamente si trovano all’esterno o “alla Mongola” ovvero all’aria aperta.
Per quanto riguarda le docce non vi preoccupate, nei viaggi lunghi sono previste tappe nei campi turistici per permettere a tutti di lavarsi.

Per quanto riguarda l’elettricità a volte è disponibile a volte no, questo dipende da dove si trova la Ger, quindi non vi aspettate di poter ricaricare tutti i giorni il cellulare o la macchina fotografica, portatevi batterie di scorta o ricariche extra per far fronte a tutto ciò.

Se volete la comodità di un hotel questa scelta non fa assolutamente per voi. Se invece volete vivere a contatto con le popolazioni locali ai loro ritmi e capirne la cultura vi aspettiamo nei nostri viaggi!

Il bellissimo tetto di una Ger

Una Ger al parco Terelj


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *